Istituto Tecnico Commerciale "Luigi Palma"
Corigliano Calabro - CS

Istituto Tecnico Commerciale "Luigi Palma" - Via Torrelunga - Corigliano Calabro - 87065 - Cosenza
Tel: +39.0983888198 - Fax: +39.0983887620 - Mail: cstd08000c@istruzione.it - itcpalma@tiscali.it - PEC: cstd08000c@pec.istruzione.it

Calendario Esami di Promozione 2018

Calendario Esami di Promozione 2018

Nel link sottostante potrete consultare il Calendario degli Esami di Promozione 2018    

Leggi »

#iononcisto2017

iononcisto2017

#iononcisto! All’ITC “Palma” lo Stato incontra gli studenti     Il 7 novembre ragazze e ragazzi dell’ITC “Palma” di Corigliano hanno incontrato le massime cariche istituzionali dello Stato operanti nel territorio della Provincia di Cosenza, per una mattinata di riflessione e confronto. L’occasione è stata ispirata da un progetto avviato nelle scuole della provincia dal titolo: #ionocisto! Un’iniziativa promossa in collaborazione dalla Prefettura e dall’Associazione A.N.I.MED. Cosenza. La riflessione degli studenti è partita già nei giorni precedenti con lo svolgimento di temi sul cyberbullismo, sull’uso dei social media e sulla violenza di genere, argomenti di grande attualità. Lo slogan #ionocisto! ha scandito i tempi delle testimonianze delle diverse autorità presenti al “Palma” per l’occasione. Accolti dalla Dirigente Scolastica dell’ITC “Palma” Cinzia D’Amico sono intervenuti: il Prefetto di Cosenza Giancarlo Tomao, il Questore di Cosenza Giancarlo Conticchio, il Comandante del comando provinciale dei Carabinieri di Cosenza Pietro Sutera, il Comandante provinciale della Guardia di Finanza di CosenzaMarco Grazioli, il Sostituto Procuratore della Repubblica di Castrovillari Valentina Traetta. A coordinare i lavori della mattinata Cinzia Falcone presidente di A.N.I.MED. Cosenza. Tutti hanno raccontato, con tanta passione, la loro esperienza ai circa seicento studenti presenti ed accompagnati dai loro insegnanti, testimoniando quanto il lavoro delle Istituzioni sia vicino alla gente ed in particolare ai giovani. Si è alzato unanime l’invito agli studenti a non lasciarsi sopraffare dalla paura che accompagna il desiderio della denuncia di soprusi e violenze che, spesso, attanagliano le vite delle donne della nostra terra di Calabria. Il “femminicidio”, tema predominante della giornata, ha segnato la nostra comunità scolastica per la vicenda legata alla tragedia di Fabiana Luzzi, come ricordato con commozione dal Prefetto Giancarlo Tomao, strappata dal suo “fidanzatino” alla famiglia ed ai banchi di questa scuola il 24 maggio 2013. Abbattere il muro che separa i cittadini dallo Stato, vincere la paura e la diffidenza che cancellano i sogni e le speranze dell’età giovanile: è quanto emerso dai racconti di tutti gli intervenuti che, facendo squadra, hanno gridato: “io non ci sto!” a quanto accade in una terra con una subcultura che spesso meriterebbe il “41bis”, e che ci vorrebbe muti e sordi e disponibili a strozzare il grido di dolore di tante donne: ragazze, figlie, madri di questa nostra meravigliosa Calabria, tante delle quali subiscono ogni giorno violenze ed intimidazioni da parte, quasi sempre, dei loro “uomini”. Ragazze e ragazzi, in una gremita platea del “Palma”, hanno ascoltato con attenzione e grande partecipazione tutti gli interventi e la testimonianza coraggiosa di Vincenzo Chindamo, intervistato dal giornalista Arcangelo Badolati. “Io non ci sto!” è il grido che emerge dal racconto della scomparsa di Maria, sorella di Vincenzo, sparita il 5 maggio 2016 nella zona di Nicotera, ad un anno esatto dal suicidio del marito. L’auto della donna fu ritrovata, con tracce di sangue all’interno, davanti al cancello della propria azienda agricola. Maria Chindamo fu colpevole di chiedere il divorzio al marito - ha raccontato un commosso Vincenzo - che non accettò la scelta della moglie e si tolse la vita. Vincenzo ha sottolineato che sono state le scelte di vita coraggiose della sorella a dare fastidio a qualcuno, in un territorio offuscato dalla imperante mentalità della ‘ndrangheta. Questo evento vissuto dagli studenti dell’ITC “Palma” rappresenta un’ulteriore significativa tappa del processo di sensibilizzazione e prevenzione, sostenuto fortemente dal dirigente scolastico e alimentato dall’azione quotidiana dei docenti dell’Istituto, avviato a favore della crescita culturale e per la formazione delle coscienze dei giovani, con l’obiettivo di far maturare la libertà di pensiero e favorire così autonome capacità di scelta costruendo opportunità di sviluppo svincolate da modi di fare e di pensare che non dovrebbero appartenere più al nostro tempo e, soprattutto, alla speranza ed alla gioia di vivere che contraddistingue l’età dell’adolescenza. Grazie a tutte le ragazze ed i ragazzi dell’ITC “Palma” che si sono lasciati contagiare dall’invito a gridare #ionocisto! lanciato dei rappresentanti dello Stato che vivono e lavorano in mezzo a noi.     Giuseppe Schiumerini    

Leggi »

Piano Triennale Formazione 2016-2019

Piano Triennale Formazione 20162019

Piano Triennale Formazione 2016 2019

Leggi »


Festa al Palma il 20 dicembre

Festa al Palma il 20 dicembre

NOTE DI NATALE In una calda atmosfera natalizia, resa tale da luci soffuse, musica e poesia, la sera di mercoledì 20 dicembre si è svolto nell’Auditorium dell’ITC Luigi Palma di Corigliano l’evento NOTE DI NATALE. L’iniziativa, promossa dalla Dirigente Scolastica e realizzata grazie a un appassionato lavoro di squadra di numerosi docenti e ATA, ha visto protagonisti tanti bambini, gli studenti delle scuole secondarie di 1° grado e naturalmente gli studenti, i genitori e i docenti dell’Istituto Palma, tutti vestiti di rosso e con il tipico cappellino di babbo natale. L’evento si è aperto con i saluti del Dirigente Scolastico Cinzia D’Amico e dell’Assessore alla Cultura Tommaso Mingrone. E’ stata una bella ed emozionante occasione per uno scambio di auguri, per condividere un momento di gioia, comunione, magia e per trasmettere speranza, fiducia, gioia, amore, sentimenti tipici del Natale. Tema della serata il Girotondo della Vita: dal girotondo dei bambini, l’infanzia, al girotondo dell’adolescenza, per arrivare al girotondo degli adulti formato da genitori e docenti. Il girotondo perché, come hanno spiegato i giovani presentatori, “la vita è un gran girotondo di mani che si intrecciano”. Ad ogni passo intense letture tratte da scritti di Madre Teresa di Calcutta, Gandhi, Gianni Rodari, Pablo Neruda e altri ancora. Ognuno è entrato in scena con una lucina e ha dedicato la sua luce a un pensiero rivolto al mondo o a qualcosa di caro. La serata è stata un susseguirsi di canti e danze. La partecipazione delle scuole secondarie di 1° grado della cittàè stata preziosa e un ringraziamento va ai rispettivi Dirigenti scolastici per aver promosso questo momento speciale di incontro. Gli studenti dell’Istituto Leonetti, accompagnati dalla Prof.ssa Antonella Conforti, si sono proposti con un’esibizione di flauti alla quale ha partecipato anche Maria Francesca Cumino studentessa dell’ITC Palma. Gli studenti dell’Istituto Don Bosco, accompagnati dalla Prof.ssa Rosalba Oranges, hanno letto poesie sul Natale di Ungaretti, Rilke e Brecht. Le studentesse dell’Istituto Tieri, accompagnate dal Prof. Francesco Verardi, si sono esibite in una Pizzica Salentina e, in un secondo momento, con la canzone Halleluya con coreografia. Gli studenti dell’Istituto Erodoto, accompagnati dalla Prof.ssa Maria Risolé, hanno cantato Buon Natale di Enzo Iacchetti e Siyahamba. Ad impreziosire la serata anche il coro polifonico Fughe Armoniche diretto dal M° Alfonso Ponte che si è esibito con quattro brani a cappella Ninna Nanna di Brahms, Jingle Bell Rock, Carol of the bells e kum Ba Ya, creando un’atmosfera incredibilmente magica . Dopo il brano di Susanna Tamaro, tratto dal libro Va dove ti porta il cuore letto dalla Dirigente Scolastica, la serata si è conclusa con la sfilata degli alunni che, attraversando l’Auditorium con le lucine in mano, sono saliti sul palco sulle note della canzone We wish you a Merry Christmas. Referente del progetto la Prof.ssa Anna Palermo.

Leggi »

PALMA DAY - Ambiente, Arte, Cultura e Sport

PALMA DAY  Ambiente Arte Cultura e Sport

Stupenda giornata quella svoltasi presso l’ITC Luigi Palma il 4 giugno scorso, piena di attività ed eventi. Un momento quello del “Palma Day” che ha visto protagonisti l’Ambiente, l’Arte, la Cultura e lo Sport

Leggi »


E-twinning

Etwinning

Sezione dedicata all 'eTwinning European Quality Label riconosciuto all’ITC “Palma”     Prestigioso riconoscimento per l’ITC “Luigi Palma” che ottiene l’EUROPEAN QUALITY LABEL sul progetto europeo eTwinning “Do you know my town?” realizzato nell’a.s. 2016/17 dalle classi 2AT e 3C in collaborazione con scuole partner sia italiane che di altri Paesi europei. L’ambito premio attesta che la qualità del lavoro dei docenti, degli studenti e della scuola è stata riconosciuta ai massimi livelli europei e che il progetto verrà inserito in un’area speciale del portale eTwinning. Il progetto era già stato premiato con il National Quality Label insieme ad un altro progetto “I’m different I’m successful” realizzato dalla classe 1E nel medesimo anno scolastico. La partecipazione ai progetti europei è stata sostenuta dal Dirigente Scolastico CINZIA D’AMICO nell’ambito di una leadership educativa improntata all’innovazione, alla collaborazione e all’apertura verso l’esterno e verso l’Europa quali elementi di qualità pedagogica finalizzati ad offrire ai propri alunni le migliori opportunità formative. Lanciato nel 2005 come principale azione del Programma di e-learning della Commissione Europea, eTwinning è attualmente integrato in ERASMUS+ il programma europeo per istruzione, formazione, gioventù e sport. Le attività didattiche, coordinate dalle docenti Graziella De Francesco, Rosalinda Marinelli e Laura Sisca, sono state improntate sull’utilizzo della didattica laboratoriale realizzando momenti di analisi, ricerca, riflessione critica, produzione di materiali, uscite didattiche e videoconferenze. Entrambi i progetti hanno contribuito allo sviluppo delle competenze di cittadinanza attiva e democratica promuovendo l’uso consapevole e responsabile del web, incentivando lo sviluppo del pensiero critico e la creatività.    

Leggi »

SCUOLA IN CHIARO

SCUOLA IN CHIARO

L'applicazione che permette di conoscere tutte le informazioni disponibili sugli istituti scolastici

Leggi »

Educazione ambientale e formazione

Educazione ambientale e formazione

Prosegue la sinergia con gli istituti scolastici del territorio ai quali è rivolta l’attività di informazione e sensibilizzazione al fine di coinvolgere le giovani generazioni e “guidarle”...

Leggi »


Bullismo e Cyberbullismo

Bullismo e Cyberbullismo

Sezione dedicata alle tematiche sul Bullismo ed il Cyberbullismo   Video del Progetto Ciak    

Leggi »


Gara nazionale del PI GRECO DAY

Gara nazionale del PI GRECO DAY

In occasione del Pi Greco Day 2017 il MIUR ha promosso per la prima volta un evento per celebrare la giornata, con la finalità di avvicinare tutti i giovani alla matematica...

Leggi »

Legalità e Cyberbullismo

Legalit e Cyberbullismo

  Legalità e Cyberbullismo Giornata densa di emozioni per gli alunni dell’ITC “L. Palma” che sabato scorso hanno partecipato alla terza edizione del progetto “Ciak … un processo simulato per evitare un vero processo” promosso dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria in collaborazione con il Tribunale per i Minorenni di Catanzaro.  Il progetto, mediante la collaborazione sinergica tra scuola e giustizia, intende prevenire il disagio giovanile fornendo modelli educativi, comportamentali e relazionali agli adolescenti che, spesso, si trovano a vivere dimensioni esperienziali dove il confine tra legalità e illegalità, giusto e ingiusto, reale e virtuale, appare sempre più confuso e labile. Il percorso progettuale ha visto il coinvolgimento attivo ed entusiastico di 50 alunni appartenenti alle diverse classi dell’Istituto che, nell’aula del Tribunale di Castrovillari, alla presenza di Funzionari e Giudici, hanno messo in scena un vero e proprio processo sulla base di un copione ispirato ad caso, realmente accaduto, di cyberbullismo ai danni di una minore. Attraverso la tecnica del role playing, interpretando le diverse parti del copione, giudici, avvocati, imputati, testimoni, parte offesa, nonché mediante l’osservanza delle formalità processuali si è favorita la progressiva comprensione e la concreta acquisizione da parte dei ragazzi dell’immateriale principio della legalità, del funzionamento della giustizia, delle regole della democrazia, facendo toccare con mano cosa significa commettere un reato, essere vittima di cyberbullismo e le conseguenze che ne possono scaturire a livello giudiziario, sociale, psicologico e relazionale. La simulazione del processo ha rappresentato il momento conclusivo di un importante e formativo percorso di educazione alla legalità e all’uso consapevole dei media che si è svolto nell’arco dell’intero anno scolastico ed in diverse fasi: formazione dei docenti coinvolti, incontri con i Giudici del Tribunale per i Minorenni di Catanzaro, simulazione processuale presso il Tribunale di Castrovillari, produzione di un prodotto multimediale afferente alla tematica, tristemente attuale, del cyberbullismo. Le docenti referenti, Immacolata Romano, Maria Cristina Palmieri, Annelisa Passerini, Laura Sisca, ringraziano la Dirigente Scolastica Cinzia D’Amico, per aver sostenuto l’iniziativa, e gli studenti, il cui entusiasmo ha costituito un valore aggiunto fondamentale per la buona riuscita del progetto

Leggi »

Visita aziendale Barilla - Melfi

Visita aziendale Barilla  Melfi

Nell’ambito del progetto di alternanza scuola lavoro, gli alunni del triennio dell’ITC “L. Palma” hanno effettuato, nelle date del 5 e 6 c.m., la visita aziendale presso lo stabilimento della Barilla di Melfi

Leggi »


IMPIANTO SPORTIVO POLIFUNZIONALE

IMPIANTO SPORTIVO POLIFUNZIONALE

Completati i lavori di costruzione dell'Impianto sportivo polifunzionale.

Leggi »


Ultime notizie

Calendario Eventi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.