Settore Economico - Turismo

 

Istituto Tecnico Economico

Indirizzo Turismo

  LE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Questo corso di studi sviluppa fondamentalmente competenze specifiche nel comparto delle imprese del settore turistico e competenze generali nel campo dei macrofenomeni economici nazionali ed internazionali, della normativa civilistica e fiscale, dei sistemi aziendali. In particolare, le competenze dell’ambito professionale riguardano la valorizzazione integrata e sostenibile del patrimonio culturale, artistico, artigianale, enogastronomico, paesaggistico ed ambientale. L’integrazione delle competenze dell’ambito professionale specifico con quelle linguistiche e informatiche ha lo scopo di favorire la formazione di una figura professionale in grado di operare nel sistema informativo dell’azienda e contribuire sia all’innovazione sia al miglioramento organizzativo e tecnologico dell’impresa turistica inserita nel contesto internazionale.

L’obiettivo fondamentale è quello di fornire una preparazione flessibile che consenta ai diplomati nel Turismo di acquisire competenze specifiche nel campo:

  • dei fenomeni economici nazionali e internazionali
  • del diritto pubblico, civile e fiscale
  • dei sistemi aziendali in generale
  • del sistema informativo dell’azienda
  • degli strumenti informatici e linguistici
  • della produzione e gestione di servizi e prodotti

turistici

  • della valorizzazione del territorio e delle politiche 

di marketing

 

 

Sbocchi professionali

Il diplomato in Turismo  può partecipare a concorsi indetti da enti pubblici, organizzare un lavoro autonomo nel settore turistico, proseguire con un corso post-diploma, continuare con gli studi universitari (Scienze del turismo, Economia, Matematica, Giurisprudenza, Lingue e letterature straniere).

Inoltre, può prestare collaborazione sia nelle imprese turistiche, per occuparsi dei servizi/prodotti turistici e degli aspetti organizzativi, amministrativi, contabili e commerciali, sia negli enti pubblici e privati  per iniziative turistiche. Può, altresì, inserirsi nel 

mondo del lavoro come:

  • direttore o receptionist in alberghi, campeggi, villaggi turistici;
  • promotore o programmatore turistico in agenzie di viaggi e turismo; 
  • impiegato in compagnie aeree, porti, aeroporti, consolati; 
  • Esercente di strutture ricettive
  • Tecnico delle attività  ricettive e professioni assimilate
  • Operatore in strutture ricettive (front office e back office)
  • Assistente di volo, viaggio e crociera
  • Assistente congressuale e fieristico
  • Accompagnatore turistico
  • Addetto all'informazione e all'assistenza dei clienti
  • Tecnico dell' organizzazione di fiere, esposizioni ed eventi culturali, convegni e ricevimenti
  • Animatore turistico e professioni assimilate
  • Agente di viaggio
  • Guida ed accompagnatore naturalistico e sportivo
  • Addetto allo studio, all'organizzazione e produzione di package tours
  • Addetto/a pratiche di imbarco portuale e aeroportuale
  • Addetto all'amministrazione di piccole/medie imprese che operano in mercati nazionali ed internazionali

 

 

Profilo in uscita dello studente dell’Istituto Tecnico Commerciale – indirizzo Turismo.

Il diplomato nel Turismo ha competenze specifiche nel comparto delle imprese del settore turistico e competenze generali nel campo dei macrofenomeni economici, nazionali ed internazionali, della normativa civilistica e fiscale e dei sistemi aziendali. 

Nello specifico, è in grado di:

  • gestire servizi e/o prodotti turistici con particolare attenzione alla valorizzazione del patrimonio paesaggistico, artistico, culturale, artigianale, enogastronomico del territorio;
  • collaborare e definire con i soggetti pubblici e privati l'immagine turistica del territorio;
  • utilizzare i sistemi informativi per proporre servizi turistici anche innovativi;
  • promuovere il turismo integrato avvalendosi delle tecniche di comunicazione multimediale;
  • intervenire nella gestione aziendale per gli aspetti organizzativi, amministrativi, contabili e commerciali;
  • riconoscere e interpretare le tendenze dei mercati locali, nazionali, globali anche per coglierne le ripercussioni nel contesto turistico;
  • individuare e accedere alla normativa pubblicistica, civilistica, fiscale con particolare riferimento a quella del settore turistico;
  • contribuire a realizzare piani di marketing con riferimento a specifiche tipologie di imprese o prodotti turistici;
  • progettare, documentare e presentare servizi o prodotti turistici.

 

Quadro Orario

 

Discipline

Classi/Ore Settimanali

I

II

III

IV

V

Religione Cattolica/Attività Alternativa

1

1

1

1

1

Lingua E Letteratura Italiana

4

4

4

4

4

Storia

2

2

2

2

2

Lingua Comunitaria - Lingua Inglese

3

3

3

3

3

Lingua Comunitaria 

3

3

3

3

3

Lingua Straniera

 

 

3

3

3

Scienze Integrate (Fisica)

2

 

 

 

 

Scienze Integrate (Scienze Della Terra E Biologia)

2

2

 

 

 

Scienze Integrate (Chimica)

 

2

 

 

 

Geografia

3

3

 

 

 

Geografia turistica

 

 

2

2

2

Matematica

4

4

3

3

3

Diritto Ed Economia

2

2

 

 

 

Diritto e Legislazione turistica

 

 

3

3

3

Arte e Territorio

 

 

2

2

2

Economia Aziendale

2

2

 

 

 

Discipline turistice  e aziendali

 

 

4

4

4

Informatica

2

2

 

 

 

Scienze Motorie Sportive

2

2

2

2

2